L’iPhone 5 provato e recensito da CNET!

A pochissimo giorni dal rilascio di iPhone 5 nel mercato statunitense e co., il nuovo melafonino Apple è stato inviato in esclusiva ad alcune famose testate giornalistiche e blog, per un intera settimana, per permettere loro di provarlo e recensirlo. Ecco allora l’entusiasmante reportage del blog CNET sul nuovo iPhone 5.

 CNET-iphone5-1

Per cominciare il blog americano CNET fa un elenco degli aspetti positivi dell’iPhone di sesta generazione concludendo questo sia il miglior iPhone di sempre.

Salta immediatamente all’occhio, a dir dei fortunati del sito web che l’hanno potuto testare con mano, alcune caratteristiche che lasciano piacevolmente sorpreso lo user: la leggerezza innanzitutto grazie al design unibody, che a quanto pare è effettivamente percepibile rispetto le generazioni passate di melafonini; il display da 4 pollici in secondo luogo, che permette di gestire in modo molto più comodo lo smartphone sia per la navigazione, che per le foto, o per il semplice utilizzo; e come ultimo lato positivo la rete 4G: veloce al punto da far scordare la rete wireless casalinga.

iphone5-cnet-retro

Piacevole anche il materiale: l’alluminio rende l’iPhone 5 più leggero ma pure più resistente agli urti, risulta inoltre cromaticamente interessante il retro con le due fasce in vetro.

Per quanto riguarda la fotocamera, da 8 megapixel, pare che le foto risultino esser particolarmente migliorate garzie alla rinnovata configurazione delle lenti, ed inoltre, grazie ad iOS 6, sarà possibile scattare splendide immagini panoramiche da ben 28 megapixel!

CNET-iphone5-foto

Grazie al processore A6, continua CNET, ogni operazione viene svolta in maniera molto più veloce che negli iPhone predecessori, ed a risentirne non è di certo la batteria, che, a quanto pare, dura anche di più!

Niente da dire insomma…il nuovo iPhone 5 pare essere proprio quel tesoro di smartphone che si era prospettato!

apple-iphone-5-confronto

L’iPhone 5 provato e recensito da CNET! ultima modifica: 2012-09-20T14:00:57+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts