Hacker Russo Consente Gli Acquisti In-App Gratuitamente, Ma Apple Sistemerà Il Bug Solamente Con iOS 6

Qualche giorno fa un hacker russo, tal Alexey Borodin, ha scoperto, e messo a disposizione di tutti gli utenti di device mobili iOS, un metodo per ottenere contenuti in-app in maniera totalmente gratuita. Apple dichiara però che per il momento non rilascerà alcun aggiornamento per ovviare al problema, ma lo risolverà solamente con il nuovo iOS 6.

 in-app-hacker-ios6

L’hacher russo aveva infatti qualche tempo fa trovato una maniera per “sbloccare” il sistema di in-app purchase attraverso la modifica delle impostazioni Wi-Fi e record DSN. Per chi non lo sapesse le in-app sarebbero quei contenuti aggiuntivi di giochi e applicazioni presenti nell’App Store scaricabili a pagamento dagli utenti; attraverso il metodo di Borodin invece, è possibile averli in modo completamente gratuito. Ad approfittare della falla nel sistema delle in-app sarebbero stati migliaia di utenti in tutto il mondo, si contano infatti oltre 8 milioni e mezzo di contenuti scaricati illegalmente.

Interrogata sulla questione Apple ha risposto che per adesso non ha previsto alcun update per sistemare la falla, ma risolverà il tutto solamente al rilascio di iOS 6; al momento ha però inviato agli sviluppatori di applicazioni una sorta di guida per spiegar loro come proteggersi, invitandoli a verificare l’autenticità dei download effettuati tramite la ricevuta d’acquisto e consigliando inoltre di utilizzare delle tecniche crittografiche.

Hacker Russo Consente Gli Acquisti In-App Gratuitamente, Ma Apple Sistemerà Il Bug Solamente Con iOS 6 ultima modifica: 2012-07-25T09:37:04+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts