Apple prolunga la licenza sui brevetti della Liquidmetal Technology

Dopo la scadenza del precedente accordo tra Apple e Liquidmetal Technology, avvenuta il 5 febbraio 2012, l’azienda di Cupertino ha deciso di prolungare di altri due anni la licenza sui brevetti Liquidmetal, ossia fino al 5 febbraio 2014.

 liquidmetal-apple

Inizialmente Apple aveva acquistato i diritti su questi brevetti per proporre uno slot formato dalla resistente lega Liquidmetal per alloggiarvi la scheda SIM del 3Gs. Adesso, a qualche mese di distanza dal lancio del prossimo gioiello made in Cupertino, i rumors che precedono l’uscita del nuovo iPhone 5 parlano della possibilità dell’impiego di questa speciale lega per rivestirne la scocca. Nonostante ciò però il Dott. Atakan Peker, inventore della Liquidmetal, azzera praticamente ogni tipo di speranza affermando che “Apple si trova lontana 3 anni e milioni di dollari dal poter produrre in massa un dispositivo del genere”.

Il contratto che è stato scoperto da pochissimi giorni però, ha come oggetto proprio una licenza esclusiva su tutti i brevetti della Liquidmetal, affinchè Apple possa sviluppare e commercializzare dispositivi composti proprio dalla presente tecnologia.

Sicuramente i vantaggi che i device ne trarrebbero da questa speciale lega non sarebbero di poco conto, considerando non solo il livello estetico, ma anche la leggerezza, la sottigliezza, oltre che la robustezza che li caratterizzerebbero.

Apple prolunga la licenza sui brevetti della Liquidmetal Technology ultima modifica: 2012-06-29T12:00:55+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts