Scegliamo Lo Strumento Più Adatto Per Eseguire Il Jailbreak Untethered Di iOS 5.1.1

Dopo che il Dev-Team ha rilasciato anche i tool aggiornati di Redsn0w, CLI, Ultrasn0w e PwnageTool, per eseguire il jailbreak del nostro iDevice non rimane che l’imbarazzo della scelta, sempre senza contare la possibilità di usare Absinthe 2.0 ed il tool presente su Cydia, Rocky Racoon.

 jailbreak-untethered-ios-5-1-1

Questi tool sono tutti utilizzabili per il jailbreak untethered di iOS 5.1.1, sebbene posseggano caratteristiche diverse tra di loro. E’ bene infatti ricordare fin da subito, che seppur tutti questi strumenti permettano lo sblocco untethered, non tutti sono compatibili con gli ultimi dispositivi rilasciati da Apple: soltanto Absinthe 2.0, RedSn0w, CLI possono infatti eseguire una procedura di sblocco su iPad 3, iPhone 4S e iPad2, ossia apparecchi che montano il processore A5, sempre che si utilizzi un computer con Windows.

Chi invece utilizzasse Linux, ed avesse un dispositivo con chip A5, avrà solo due opzioni a disposizione: CLI e Absinthe 2.0, anche se CLI è consigliato solo agli utenti più esperti

Nessun problema invece per i dispositivi con chip A4.

Andando dunque a tirare la somma, due sono le opzioni preferibili: Absinthe 2.0, il tool maggiormente scelto ove non si fosse interessati a particolare opzioni, ma si volesse semplicemente compiere la procedura di sblocco in modo veloce e senza difficoltà, che è compatibile con chip A4, A5, Linux e Windows. Seconda opzione, che soddisfa tutti gli user, anche con processore A5, a meno che non si utilizzi Linux, è RedSn0w: che risulta essere il più documentato, stabile e con il maggior numero di opzioni.

Scegliamo Lo Strumento Più Adatto Per Eseguire Il Jailbreak Untethered Di iOS 5.1.1 ultima modifica: 2012-06-09T17:25:42+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts