E se il futuro non fosse il multi touch?

Martedì è stato presentato un interessantissimo brevetto che potrebbe rappresentare la base di quelli che saranno i prodotti futuri dell’azienda di Cupertino.

Sebbene fino ad oggi il “multi touch” abbia rappresentato un fattore assai importante per il successo di Apple non è escluso che nei prossimi anni l’azienda possa progressivamente abbandonare tale tecnologia a favore di un’altra basata sul riconoscimento di gesti reali, effettuati dall’utente senza il bisogno di entrare fisicamente in contatto con il dispositivo. Il brevetto in particolare riguarda un nuovo sistema di riconoscimento ed intepretazione di “segnali”, ricevuti dall’ambiente circostante, mediante degli appositi sensori. Questo potrebbe voler dire che in futuro potremo controllare i nostri dispositivi con dei semplici gesti e ad esempio confermare o annulare un’azione semplicemente alzando o abbassando il pollice o formando un semplice cerchio con il pollice e l’indice (Fig. 18a) . Nello stesso brevetto è presente anche la descrizione di un opzione di sicurezza che permetterebbe all’utente di eseguire dei gesti personalizzati per accedere al dispositivo o a particolari informazioni contenute in esso; in pratica si potrebbe pensare che con una sequenza gestuale da noi scelta si potrà fare a meno di password e codici d’accesso. Il brevetto in questione, seppur venuto alla luce da poco, non è recentissimo, anzi risale al 2007 e questo fa presupporre che in questi anni tale tecnologia sia stata “portata avanti” e che potrebbe riservare delle belle sorprese per un futuro forse non poi così lontano come si potrebbe immaginare.

E se il futuro non fosse il multi touch? ultima modifica: 2011-01-27T23:57:27+00:00 da JB

Related Posts