Ecco il punto sul jailbreak del firmware 4.2.1

C’è molta confusione in tutta la rete riguardo al jailbreak del firmware 4.2.1 per i dispositivi mobili di casa Apple. In questo articolo cercheremo di capire qual’è la situazione attuale e quali sono i possibili scenari futuri.

Ad oggi il jailbreak del firmware 4.2.1 è già possibile grazie a Redsn0w; tuttavia in base al dispositivo che si vuole “sbloccare” possono essere richiesti dei requisiti (come l’SHSH dell’iOS 4.2 beta 3) o possono sussistere delle limitazioni (jailbreak Tethered o Untethered). Per tutti coloro che non lo sapessero il jailbreak Tethered ha una limitazione fondamentale rispetto a quello Untethered, infatti nel primo caso non è possibile spegnere o riavviare il dispositivo in quanto altrimenti è necessario collegarlo ad computer provvisto di tool di sblocco per riattivarlo ed evitare che entri in Recovery Mode. Ora vediamo più in dettaglio la situazione attuale:

.

iPhone 3G

  • Jailbreak Untethered con Redsn0w 0.9.6 RC8

iPhone 3GS vecchio iBoot

  • Jailbreak Untethered con Redsn0w 0.9.6 RC8

iPhone 3GS nuovo iBoot

  • Jailbreak Tethered con Redsn0w 0.9.6 RC8

iPhone 4

  • Jailbreak Tethered con Redsn0w 0.9.6 RC8
  • Jailbreak Untethered con Redsn0w 0.9.7 beta 6 solo su Mac (con SHSH iOS 4.2 beta 3)

iPod Touch 2G modello MB

  • Jailbreak Untethered con Redsn0w 0.9.6 RC8

iPod Touch 3G

  • Jailbreak Tethered con Redsn0w 0.9.6 RC8

iPod Touch 4G

  • Jailbreak Tethered con Redsn0w 0.9.6 RC8
  • Jailbreak Untethered con Redsn0w 0.9.7 beta 6 solo Mac (con SHSH iOS 4.2 beta 3)

.

È quindi già possibile effettuare il jailbreak su un buon numero di dispositivi e grazie ad una novità di oggi probabilmente molto presto sarà possibile eseguirlo su ancora più dispositivi. Il Dev-Team ha infatti annunciato di essere riuscito a far funzionare il “Jailbreak Monte” utilizzando il kernel dell’ iOS 4.1. In poche parole questo vuol dire che non sarà più necessario il certificato SHSH del firmware 4.2 beta 3 ma basterà quello del 4.1.

Putroppo in questo periodo sono molte le novità che i team legati al mondo del jailbreak attendono, la più vicina è la commercializzazione dell’iPhone CDMA e successivamente il rilascio all’utenza finale del firmware 4.3. Ci troviamo pertanto in un momento di “stallo” dove tutti si stanno muovendo con prudenza onde evitare di “bruciare” qualche exploit che potrebbe essere utilizzato anche per la prossima versione dell’iOS. Non ci resta che aspettare e vedere giorno per giorno le novità.

(Raccomandiamo sempre molta cautela nell’effetuare le procedure di “sblocco”, inoltre prima di procedere assicurarsi di rispettare tutti i requisiti richiesti soprattutto per coloro che posseggono un iPhone “straniero” che necessita dello sblocco della parte telefonica. Ad oggi il nostro consiglio è quello di attendere il rilascio di un tool universale e funzionate.)

Ecco il punto sul jailbreak del firmware 4.2.1 ultima modifica: 2011-01-23T23:10:26+00:00 da JB

Related Posts