David Kassan, il pittore touch screen

Nel mio ultimo post avevo parlato di come il progresso della tecnologia avesse fatto male a qualcuno. Oggi invece parliamo del fenomeno inverso.

David Kassan fa il pittore ed è di Brookyln. Definisce la sua arte come  un risultato di un consumo visuale dell’ambiente che lo circonda e di occhiate introspettive rapide.

Ed intorno David ci si è guardato bene, ha visto come le cose sono andate avanti e si è messo al passo con i tempi.

Infatti gli hanno regalato un iPad con l’applicazione Brushes incorporata e gli hanno chiesto di fare del suo meglio. Lui per tre ore si è rimboccato le maniche e si è messo a dipingere con le sue mani, ma senza sporcarsele.

Il risultato è grandioso, un ritratto che rispecchia totalmente il suo stile e che, anche se filtrato da dei pixel, rievoca le stesse emozioni delle sue tele.

Il giovane artista ha elogiato a gran voce le qualità dell’ iPad: oltre alla grandezza e alla luminosità del suo schermo, ne apprezza il fatto che ti spinga a disegnare con tutte le dita di entrambe le mani.

Non è la prima volta che David si cimenta in operazioni simili, qui trovate l’artista sempre alle prese con un ritratto ma stavolta con una Nintendo Wii e il programma uDraw Studio.

L’applicazine Brushes la trovate nell’App Store al prezzo di pochi euro. Chi si fosse sentito percorso da un brivido artistico vedendo questo filmato, la scarichi e si metta a disegnare.

Appena avete qualche disegno da farci vedere mandatecelo pure, magari li in mezzo a voi c’è un altro talentuoso del touch screen.

David Kassan, il pittore touch screen ultima modifica: 2010-09-15T19:44:01+00:00 da september

Related Posts