Jailbreak iOS 8: rilasciato l’aggiornamento Taig 2.0

Jailbreak iOS 8.3

Dopo aver rilasciato nella giornata di ieri l’aggiornamento beta 2 di iOS 9 e OS X, Apple si appresta al rilascio del Jailbreak iOS 8.3. Gli sviluppatori del TaiG hanno rilasciato il tool per effettuarlo. Infatti, pochi giorni fa, è emerso il tool TaiG 2.0, compatibile con iOS 8.3: dove sarà è possibile scaricarlo a questo indirizzo ed è eseguibile su Windows o Mac con virtual machine Parallel Desktop.

Da oggi è però disponibile anche la nuova versione del tool, la 2.1.1, che corregge il Cydia Substrate e altro genere di problematiche. Il fix al Cydia Substrate significa la possibilità di utilizzare, finalmente, la maggior parte dei tweaks da Cydia, cosa che non può essere fatta con la versione precedente 2.0. Se si è già effettuato il Jailbreak usando il TaiG 2.0 non c’è bisogno di rifarlo, dato che il pacchetto Cydia per la versione 2.1.0 è disponibile e installabile manualmente, include tutte le correzioni appunto della 2.1.0. Qui una guida.

Per quelli che non hanno ancora effettuato il Jailbreak o hanno avuto problemi con la TaiG 2.0 possono provare a scaricare la versione 2.1.1, ma è importante sapere che quest’ultima è disponibile solo per Windows e supportata per iPhone, iPad e iPod touch con iOS 8.2, 8.2 e 8.1.3.

Dispositivi compatibili al Jailbreak iOS 8.3:

I dispositivi compatibili per il Jailbreak iOS 8.3 sono: iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5c, iPhone 5s, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPod touch 5G, iPad mini, iPad 2, iPad 3, iPad 4, iPad mini 2, iPad mini 3, iPad Air e iPad Air 2.

Prerequisiti al Jailbreak iOS 8.3:

Ovviamente, oltre a possedere uno dei seguenti device elencati nella lista sopra, è necessario avere una connessione ad Internet ed un PC con sistema operativo Windows con il programma iTunes installato.

 

Jailbreak iOS 8: rilasciato l’aggiornamento Taig 2.0 ultima modifica: 2015-06-26T09:45:36+00:00 da Giovanni Spatola

Related Posts