Braccialetto Jawbone UP24 per il monitoraggio delle attività | Recensione

Il bracciale Jawbone UP24 è la diretta evoluzione del primo UP, il bracciale smart prodotto da Jawbone che ci consente di misurare l’attività fisica e molte altre informazioni sul nostro stile di vita.

foto2

Confezione e design

Il braccialetto Jawbone UP24 viene fornito in una confezione minimale contenente soltanto il caricabatterie ed un libretto delle istruzioni. Molto particolare l’imballaggio, costituito da una tendina di plastica con un foro tramite il quale sarà possibile inserire il proprio polso e verificare se la misura è quella giusta per noi.

foto4

L’UP24 mantiene essenzialmente lo stile del suo predecessore, bracciale dal design minimale ed un solo pulsante posto ad una delle estremità del prodotto; all’altra estremità troviamo invece il cappuccio per ricaricare il prodotto. Unica differenza la troviamo nella trama ondulata sulla superficie di cui è ricoperto, oltre ovviamente alle specifiche tecniche.

Funzionalità

Il bracciale Jawbone UP24 rimane essenzialmente lo stesso rispetto al suo predecessore, con le uniche differenze estetiche e per quanto riguarda la connettività. Infatti prima, per poter sincronizzare i dati ottenuti con il proprio pc o le app, era necessario collegare fisicamente il prodotto ai terminali mentre ora è stata implementata la connessione Bluetooth 4.0 per un più rapido ed efficiente scambio di informazioni.

foto9

Questo però non ha gravato sulla batteria che, da una durata di circa 10 giorni va ad assestarsi, con un nuovo aggiornamento rilasciato da Jawbone da pochi giorni, ad oltre 14 giorni di autonomia.

foto7

Il funzionamento del bracciale UP24 è semplice, si mette al polso, si sceglie la modalità di monitoraggio tra quelle predefinite (Giorno, notte, attività fisica, pisolino) e al termine delle attività si sincronizzano i dati con l’app UP (iOS e Android) per visualizzare i grafici e le statistiche.

Come accennato si possono scegliere manualmente 4 tipologie di attività differenti:

  • Diurno
  • Notturno
  • Attività fisica
  • Pisolino

Esse sono attivabili premendo l’unico pulsante disponibile sul bracciale, ognuno con diverse combinazioni che vengono ampiamente dettagliate sul libretto di istruzioni fornito. L’attivazione di ogni modalità è seguita da un feedback luminoso (un sole o una luna) ed una vibrazione.

foto6

Proprio la vibrazione è una delle caratteristiche peculiare del dispositivo, grazie ad essa potremo infatti selezionare una sveglia ed essere svegliati in maniera discreta ma efficace; una caratteristica decisamente importante di cui è difficile fare a meno una volta provata.

Degna di nota la modalità “pisolino”, grazie alla quale potrete riposarvi un po e venire svegliati automaticamente dopo un intervallo di tempo che va dai 27 ai 45 minuti; utile per non perdere la cognizione del tempo.

Tramite l’app ufficiale UP inoltre saremo in grado di effettuare molto altre operazioni, tra cui anche l’impostazione di un avviso nel caso in cui rimaniamo per troppo tempo fermi senza effettuare attività fisica. In tal caso il bracciale UP24 vibrerà e ci notificherà dell’evento.

Foto 21-09-14 11 24 38Foto 21-09-14 11 25 08

Ovviamente l’applicazione non si ferma alle semplici impostazioni di regolazione delle attività o impostazione della sveglia, ma risulta essere un vero e proprio social network di noi stessi. Saremo in grado infatti di creare un nostro profilo, visualizzare tutti i grafici e le prestazioni misurate con l’UP24, selezionare degli obiettivi e condividerli con gli amici oltre che aggiungere commenti o faccine per ricordarci del nostro stato d’animo in quel preciso momento.

Foto 21-09-14 11 25 27

La sincronizzazione dei dati con l’app avviene in maniera automatica ogni volta che viene avviata, e da qui saremo in grado anche di creare un nostro piano di allenamento e gestire un piano alimentare, con tanto di conteggio delle calorie e suggerimenti su come mantenersi in forma.

Conclusioni

Il braccialetto Jawbone UP24 è un degno sostituto del suo predecessore UP, ne mantiene tutte le principali caratteristiche e ne aggiunge altre come la connessione Bluetooth che risultavano essere davvero necessarie.

La durata della batteria passa dai 10 ai 14 giorni di autonomia, garantendo un’ottima resa anche equiparato agli altri prodotti concorrenti (Fitbit Flex si ferma a circa 6 giorni). La ricarica avviene tramite il jack da 2,5mm posto sotto al cappuccio protettivo ed impiega per una ricarica completa circa 2 ore.

Il design del prodotto unito alle tantissime funzionalità disponibili ed al software che lo accompagnano fanno del bracciale Jawbone UP24 uno dei migliori prodotti per il tracking dell’attività fisica.

Il braccialetto Jawbone UP24 è disponibile in tre differenti misure S, M e L ed in 5 differenti colorazioni (Rosso, Nero, Verde, Arancione, Rosa) ad un prezzo di 133€ (attualmente in sconto) direttamente su Amazon.

Braccialetto Jawbone UP24 per il monitoraggio delle attività | Recensione ultima modifica: 2014-09-21T20:29:13+00:00 da september

Related Posts