iPhone 6: Foxconn pronta ad assumere 100 mila dipendenti

Anche i partner della catena di montaggio di Apple si stanno preparando all’uscita del nuovo iPhone 6. Questo melafonino, che si vocifera uscirà in due modelli, rispettivamente da 4.7 e 5.5 pollici, sarà assemblato, stando agli ultimi rumors, al 70% da Foxconn. Sarà proprio per questo, allora, che la società cinese si sta apprestando a compiere un numero di assunzioni mai visto prima: ben 100 mila nuovi operai, infatti, saranno assunti e destinati agli stabilimenti cinesi.

foxconn-iphone-6-assunzioni

Se la tabella di marcia si conferma quella di sempre, Apple presenterà il nuovo iPhone 6 a fine estate, per una commercializzazione successiva di qualche settimana. In particolare, stando alle voci più accreditate, iPhone 6 da 4.7 pollici verrà messo in vendita già da questo autunno, mentre per la versione di iPhone 6 da 5.5 pollici la commercializzazione arriverà nel 2015.

Ad ogni modo, proprio per iniziare la produzione di iPhone 6 e, nel particolare, il suo assemblaggio, è notizia di queste ore che Foxconn sta procedendo ad una assunzione record di dipendenti che tocca le 100 mila persone. La notizia è stata diffusa dal giornale Economic Daily News di Taiwan, il quale afferma che questa sarebbe la più ampia assunzione mai avvenuta in Cina da parte di una singola azienda.

L’assemblaggio di iPhone 6, in particolare, dovrebbe avvenire al 70% da parte di Foxconn e al 30% da parte di Pegatron, la quale, a sua volta, starebbe procedendo anch’essa ad assumere personale.

iPhone 6: Foxconn pronta ad assumere 100 mila dipendenti ultima modifica: 2014-06-23T14:45:17+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts