Hacker effettua jailbreak untethered di iOS 7.1

Con il rilascio di iOS 7.1 Apple ha, definitivamente, chiuso le falle che avevano consentito, a dicembre del 2013, agli hacker di effettuare il jailbreak della piattaforma iOS 7. Quando Cupertino ha, infatti, aggiornato la piattaforma, ha ringraziato – con un pò di ironia – il team di evad3rs per averle permesso di migliorare il proprio OS. Ad ogni modo, adesso è comparso online un video di Winocm il quale mostra come sia già riuscito a effettuare il jailbreak su un iPhone 4S con iOS 7.1.

 ios-7-1-untethered-jailbreak-winocm

Anche se Winocm è già riuscito ad effettuare il jailbreak della piattaforma appena aggiornata iOS 7.1, ciò non è ancora sufficiente per pensare che lo sblocco dell’ultima versione della piattaforma di Apple verrà rilasciato molto presto. Quello compiuto dall’hacker, infatti, potrebbe essere un jailbeak che viola il copyright di Apple e, quindi, non diffondibile legalmente. La procedura in oggetto, infatti, potrebbe esser già stata compiuta anche da altri esperti, ma, proprio perchè illegale, non è stata diffusa.

Inoltre, vi è da sottolineare che il melafonino usato per compiere il jailbreak è un iPhone 4S, il che vuol dire con tutta probabilità che Winocm, per effettuare lo sblocco di iOS 7.1, abbia usato delle falle hardware. La distinzione è importante: se, infatti, le falle sfruttate sono del software, allora per chiuderle basta un aggiornamento, se, invece, sono del comparto hardware, allora non è possibile porvi rimedio – per Apple – senza cambiare il cellulare.

Hacker effettua jailbreak untethered di iOS 7.1 ultima modifica: 2014-03-21T15:02:41+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts