Rischio privacy: scoperto nuovo malware su iOS 7

Un nuovo malware pare aver trovato una breccia per inserirsi negli iDevice aggiornati ad iOS 7 e seguenti. Il bug scovato dalla società di sicurezza FireEye, infatti, permetterebbe a un software di tracciare tutte le azioni compiute e i tasti premuti sul device per inviarle a terzi. La privacy degli utenti, dunque, sembrerebbe in grave rischio.

  bug-ios-7-malware

Nonostante il sistema operativo di Cupertino dovrebbe essere uno dei più sicuri, a volte capita che dei bug consentano a malware di inserirsi nei dispositivi per tracciare tutte le attività compiute dall’utente. E proprio questa è stata la scoperta della società di sicurezza FireEye: il software Keylogging riesce infatti a superare i sistemi di protezione del melafonino andando ad installarsi e tracciando tutte le azioni compiute dall’utente, ogni imput effettuato sul touch, i bottoni fisici premuti e gli eventi TouchID, per inviarle poi a terzi.

Ciò che è più grave, è che la falla è presente su tutti gli iDevice non sottoposti alla procedura di sblocco jailbreak ed aggiornati ad iOS 7 e alle versioni successive.

Per risolvere il problema, l’unica cosa che l’utente può fare è chiudere forzatamente tutte le applicazioni dubbie che sono in esecuzione nel device. FireEye, in particolare, ha dichiarato che al momento si troverebbe in collaborazione proprio con Apple per risolvere il bug in questione.

Rischio privacy: scoperto nuovo malware su iOS 7 ultima modifica: 2014-02-25T15:33:09+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts