Il punto di forza dell’iPhone 6 sarà la tecnologia QD del display? | Rumors

Abbiamo sempre ipotizzato, da quando l’iPhone 5S ha fatto la sua comparsa, che il prossimo melafonino avrebbe avuto una feature in più: quella del display dalle dimensioni maxi. L’iPhone 6, infatti, secondo voci di corridoio dovrebbe avere un schermo più ampio, però, per un recente report di Forbes, non sarà questa la caratteristica di punta dello smartphone della mela, quanto la tecnologia QD che verrà integrata nel display.

 iphone-6-qd-display

La tendenza del mercato è chiara: gli smartphone di nuova generazione devono avere un display di dimensioni maxi. Così, sebbene Apple sia stata piuttosto contraria all’inizio, pare avere accolto l’idea iniziando a lavorare su un iPhone Maxi. Questa innovazione, però, secondo Forbes, non sarà quella di punta del telefonino, mentre lo sarà la qualità dello schermo.

Secondo la testata giornalistica, infatti, iPhone 6 monterà un display con tecnologia Quantum Dot (QD), la stessa già vista sul Kindle Fire HDX. Apple, però, curerà maggiormente la gamma di colori presenti sullo schermo, offrendone una più ampia serie. La tecnologia QD, in particolare, richiede meno energia, offre maggiore brillantezza e può esser integrata anche su display flessibili.

Questa nuova tecnologia potrebbe provenire da Nanosys, società con oltre 300 brevetti di display QD, il cui maggior investitore è Samsung. Il CEO di Nanosys non ha confermato nè negato il rumor, aggiungendo, ad ogni modo, che se Apple integrasse la QD nei suoi display essa farebbe veramente la differenza tra l’iPhone 6 e la concorrenza.

Il punto di forza dell’iPhone 6 sarà la tecnologia QD del display? | Rumors ultima modifica: 2014-02-24T15:12:51+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts