iWatch avrà funzionalità collegate al monitoraggio del sonno? | Rumors

Nuovi dipendenti illustri arrivano nel team di Cupertino. Questa volta si tratta di Roy Raymann, un esperto nel campo della ricerca sul sonno che andrà a lavorare sull’atteso iWatch. Prima di entrare a Cupertino Raymann lavorava per Philips, ma, notizia confermata dalla stessa azienda, l’esperto del sonno ha lasciato la società a partire dal primo gennaio, anche se nessuna conferma è stata data circa la sua destinazione.

 iwatch-sonno-raymann

Se vi chiedeste il perchè Apple dovrebbe assumere un esperto del sonno la risposta è presto data. Come già sappiamo da diverso tempo, Cupertino si sta dedicando alla realizzazione di un device indossabile, supposto iWatch, che però non sarà come tutti gli orologi intelligenti di concorrenza. Se conosciamo Apple, infatti, questo implementerà originali funzioni per sbaragliare la concorrenza, come il monitoraggio del sonno.

Stando agli esperti, infatti, l’assunzione di Roy Raymann nel comparto iWatch non può che voler significare che lo smartwatch avrà la capacità di tener traccia del nostro sonno e della sua qualità. Raymann, infatti, è specializzato nella ottimizzazione delle fasi del sonno e nella capacità di indurlo senza l’utilizzo di farmaci, egli, inoltre, ha anche una grande esperienza nella ricerca e nella miniaturizzazione dei sensori indossabili relativi al monitoraggio del sonno e delle sue fasi.

Stando a queste nuove indiscrezioni, dunque, l’iWatch potrebbe confermarsi quel device attento alla salute di cui si è già discusso in passato.

iWatch avrà funzionalità collegate al monitoraggio del sonno? | Rumors ultima modifica: 2014-02-05T13:24:14+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts