Problema Touch ID: dopo solo un mese non riconosce più le impronte

La caratteristica di punta che Apple ha voluto inserire nel nuovo iPhone 5S è certamente il Touch ID. Il lettore di impronte digitali che consente di sbloccare il dispositivo semplicemente grazie al tocco del dito, infatti, è la feature che più attira le curiosità su di sè. Purtroppo, però, pare che in questi in giorni vi siano piccoli malumori che girano per il web a proposito del sensore: pare, infatti, che dopo qualche settimana dall’attivazione il Touch ID inizi a perdere colpi.

 touch-id-problema

E’ un pò la maledizione degli iPhone: dopo solo qualche settimana dall’uscita dei melafonini ci sono, in ogni generazione, piccoli difetti che lasciano scontenti gli utenti. Come non ricordare i problemi di “perdita” di colore dell’iPhone 5?

Così, anche questa volta, pare che l’iPhone 5S abbia un problema che concerne proprio l’innovativa caratteristica che del Touch ID. Sia nella pagina relativa al supporto del sito Apple, che in vari blog, pare che gli utenti si stiano lamentando del fatto che a solo un mese dall’acquisto, il Touch ID smetta di funzionare.

Il problema riportato, a quanto pare, consiste nel fatto che dopo qualche settimana di perfetto utilizzo il sensore cominci a non riconoscere più le impronte, dovendo nuovamente effettuare la scansione del dito. Ciò, purtroppo, serve a poco però. Dopo qualche tempo, infatti, il Touch ID smette nuovamente di funzionare.

Al momento non sono state diramate comunicazione ufficiali da Apple, attendiamo nuovi sviluppi!

Problema Touch ID: dopo solo un mese non riconosce più le impronte ultima modifica: 2013-12-08T10:00:20+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts