Ecco le nuove funzionalità che il Touch ID potrebbe avere in futuro

Se pensavate che il Touch ID che Apple ha integrato nell’iPhone 5S servisse solamente a leggere le impronte digitali per sbloccare il device, siate pronti a ricredervi. In un brevetto depositato da Apple qualche tempo fa, infatti, è possibile venire a conoscenza dei progetti che l’azienda californiana ha per il tasto Home: si parla, in particolare, della possibilità che il Touch ID venga utilizzato quale sensore stile TrackPad per associare ad ogni gesto una funzione.

 touch-id-brevetto-funzioni

All’interno della nuova funzionalità inserita da Apple con il Touch ID vi sono infinite possibilità, e molte di queste sono state rese note grazie ad un brevetto, di più di 600 pagine, ove vengono illustrate moltissime funzioni che il sensore potrebbe avere. Innanzitutto, nel patent, viene mostrata la possibilità che ad un gesto effettuato sul tasto Home vengano ricollegate diverse funzioni: scorrendo, ad esempio, il dito verso l’alto potrebbe attivarsi il multitasking, oppure potrebbe navigarsi all’interno di una app – stile Mappe – senza toccare lo schermo.

Inoltre, continua il brevetto, il sensore potrebbe riconoscere la differente pressione apportata sul tasto dal dito, associandovi comandi differenti, oppure, il patent mostra anche la possibilità che il Touch ID, riconoscendo che l’impronta digitale non è quella del legittimo proprietario, potrebbe bloccare una serie di funzionalità per impedirne l’accesso ad estranei.

Ecco le nuove funzionalità che il Touch ID potrebbe avere in futuro ultima modifica: 2013-11-28T10:00:53+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts