Steve Jobs e il suo rapporto con Android e Andy Rubin

Non è mai stato fatto mistero del fatto che Steve Jobs non ha mai avuto un gran feeling (usando un eufemismo) con Google, il produttore di Android. Adesso, però, a seguito di un libro uscito negli USA e scritto da Fred Vogelstein, vengono forniti molti particolari in più del loro rapporto, e, nello specifico, cosa l’ex CEO pensasse di Andy Rubin, diretto creatore del sistema operativo di concorrenza.

steve-jobs-android-rubin

Con un libro dal titolo “Dogfight: How Apple and Google Went To War And Start A Revolution”, Fred Vogelstein ha voluto svelare alcuni retroscena dei rapporti tra i colossi americani in campo di dispositivi mobili e come le due società abbiano rivoluzionato il modo di far tecnologia. Inoltre, nel libro, è possibile altresì conoscere alcuni aneddoti relativi a Steve Jobs, ex CEO Apple, e Andy Rubin, creatore della piattaforma Android.

Jobs, stando al libro, ha sempre definito il rivale quale “grande arrogante” ed il suo sistema operativo come una “orribile copia di ciò che stiamo realizzando”. Inoltre, afferma Vogelstein, l’ex CEO Apple ebbe modo, tempo addietro, di aver un incontro con i rappresentanti esecutivi di Google, Larry Page e Alan Eustache, nonchè con lo stesso Rubin, per intimargli di rimuovere alcune funzionalità, come lo sblocco e il multitouch gesture, dal loro sistema operativo in quanto copiati ad Apple, ma senza alcun esito positivo.

Steve Jobs e il suo rapporto con Android e Andy Rubin ultima modifica: 2013-11-14T10:00:58+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts