Apple brevetta vano SIM magnetico per iPhone e iPad

Nuovo brevetto depositato e registrato da Apple a proposito di un rivoluzionario vassoio porta SIM magnetico in grado di rendere i dispositivi mobili ancora più sottili di quanto già non lo siano. Sebbene possa sembrare una inezia, infatti, anche questa componente prende il suo spazio all’interno dei device, così, il nuovo metodo di Cupertino, riuscirà a impattare meno nella struttura complessiva.

 vano-sim-iphone.maghetico

Tra le centinaia di invenzioni che Apple deposita al registro brevetti, ve ne è una della quale si è venuto a sapere solamente adesso, e che riporta un rivoluzionario sistema porta SIM magnetico che promette di occupare molto meno spazio entro i device mobili così da poterli rendere, in un vicino futuro, più sottili.

Anche i vano porta SIM, infatti, occupano la loro piccola porzione all’interno di quei meccanismi perfetti che risiedono entro iPhone e iPad. Se fino ad adesso, infatti, i sistemi per i carrellini SIM sono stati a espulsione meccanica o push-to-push, adesso Apple vorrebbe introdurre un sistema tutto nuovo che riduca lo spazio e che, in più, ovvi a quel problema che si viene a creare a causa dello sportellino che si trova nella scocca: questa, infatti, tende a riempirsi di polvere causando, a volte, problemi di funzionamento.

Il brevetto si chiama system and methods for ejecting removable modules from elecrtonic device: speriamo di vederlo presto integrato nei nuovi iPhone e iPad!

Apple brevetta vano SIM magnetico per iPhone e iPad ultima modifica: 2013-10-15T09:53:54+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts