Rechargeable Trackpad di Logitech, un valido sostituto per il trackpad del nostro Mac | Recensione

Quest’oggi vi parliamo del Rechargeable Trackpad for Mac di Logitech, una valida alternativa al più conosciuto Magic Trackpad di Apple.

trackpad

Contenuto della confezione

All’interno della confezione, molto compatta nel suo complesso, troviamo oltre al Rechargeable Trackpad anche un cavo Mini USB per la ricarica della batteria agli ioni di litio, incorporata nel prodotto.

foto1

Design

Ispirato al design del Magic Trackpad di Apple, il prodotto della Logitech assomiglia abbastanza fedelmente alla controparte ufficiale, se non per qualche piccolo dettaglio che, secondo me, risulta essere anche leggermente migliore.

La forma è la stessa già vista nel Magic trackpad ed anche i materiali utilizzati sono gli stessi. Design squadrato con scocca in plastica nera e superficie tattile in vetro, per un touch-feel estremamente piacevole e fluido.

trackpad1

Sul lato destro del Rechargeable Trackpad troviamo un piccolo tasto per l’accensione del prodotto, mentre sul retro è posto il pulsante per l’accoppiamento tramite Bluetooth, accompagnato anche da un’adesivo che ne spiega brevemente le istruzioni.

foto2

Nell’angolo in alto a destra, sotto il vetro, è presente inoltre un piccolo led invisibile che si illuminerà di verde se la batteria è carica, di arancione quando essa sta per terminare.

Utilizzo

Partiamo subito con una piccola operazione che avremo preferito evitare. Per poter utilizzare al meglio il Trackpad Logitech infatti, ed in particolare tutte le gestures multitouch a cui ci ha abituato Apple, sarà necessario scaricare un software contenente tutti i driver del caso direttamente dal sito Logitech.

Fatto ciò dovremo installarli e solo a questo punto saremo pronti ad utilizzare al massimo il nostro Trackpad.

Tramite il pannello di configurazione, del tutto simile a quello originale per il Magic Trackpad, saremo in grado di gestire tutte le opzioni del caso; come la velocità del puntatore, i gesti multi-touch, lo zoom e molto altro ancora.

trackpad2

Essendo abituato ad un utilizzo ben suddiviso tra Magic Mouse ed il Trackpad del mio Macbook Air; non è stato molto difficile abituarmi all’esperienza d’uso di questo prodotto. La superficie in vetro è davvero molto liscia e piacevole al tatto, ed in un certo senso la vado a preferire a quella leggermente più grezza (passatemi il termine) del Macbook.

Caratteristiche

Il Rechargeable Trackpad di Logitech somiglia davvero molto al Magic Trackpad di Apple. Unica differenza degna di nota, e secondo me più importante, riguarda la batteria.

Mentre il Trackpad di Apple necessità delle batterie stilo per il funzionamento, questo prodotto incorpora una batteria agli ioni di litio che, con circa 3 ore di ricarica, mi ha offerta più di una settimana di utilizzo semi-intensivo.

In un periodo in cui assistiamo alla fiebile morte delle vecchie pile nel panorama Hi-Tech, di sicuro le batterie ricaricabili adottate nel Rechargeable Trackpad di Logitech ci sembrano una scelta più che giusta rispetto a quella adottata da Apple.

Conclusioni

Il Rechargeable Trackpad for Mac di Logitech è sicuramente un buon prodotto che potrebbe sostituire tranquillamente il Magic Trackpad di Apple. Simile nel design e nelle funzioni, prende tutti i pregi del concorrente ufficiale e ne elimina i difetti, aggiungendo una batteria ricaricabile agli ioni di litio.

Il prezzo anch’esso, è del tutto simile al Magic Trackpad di Apple, 69,99€ acquistabile direttamente sullo store online Logitech.

Se vi piace utilizzare il trackpad, e preferito l’utilizzo delle batterie al litio ricaricabili al posto delle tradizionali pile stilo, allora vi consiglio di mettere da parte l’idea di acquistare il Magic Trackpad di Apple a favore di questo prodotto; che lo sostituisce in maniera impeccabile.

Rechargeable Trackpad di Logitech, un valido sostituto per il trackpad del nostro Mac | Recensione ultima modifica: 2013-05-25T10:00:26+00:00 da september

Related Posts