Nuovo brevetto Apple per attutire le cadute di iPhone e iPad

Tra le invenzioni quasi “fantascientifiche” racchiuse in un brevetto, ve ne è una, depositata nel 2011 da parte di Apple, che permetterebbe, ad un device come l‘iPhone, di proteggersi il più possibile in caso di caduta. Grazie a sensori e company infatti, il dispositivo, compresa la situazione di caduta libera, riuscirebbe a cadere dal lato meno sensibile per salvaguardare i componenti interni più fragili.

 brevetto-caduta

Apple riesce ogni volta a stupirci con nuovi, e sempre all’avanguardia, progetti studiati per migliorare sotto ogni aspetto i suoi device. Questa volta i ragazzi del team di Appleinsider hanno scoperto un brevetto chiamato “meccanismo di protezione per un dispositivo elettronico” che permetterebbe ad iPhone, iPad ma anche ad un Mac, di proteggersi nel caso di caduta.

Grazie infatti a dei sensori, giroscopi, GPS ed accelerometro, il device, comprendendo la caduta che sta per compiersi, potrebbe salvaguardarsi attraverso meccanismi diversi: secondo quanto brevettato esso potrebbe muovere una massa interna per spostare il proprio peso da un parte anziché da un’altra così da cadere sul lato più resistente, oppure grazie ad un meccanismo di ritrazione potrebbe far rientrare pulsanti e parti sporgenti per evitare che si scheggino, o, ancora, il dispositivo potrebbe emettere una sorta di una camera a gas compresso così da attutirne la caduta.

Il brevetto Apple per la protezione dei device è tanto interessante quanto laborioso da realizzare, ragion per cui è difficile che potremmo vederlo integrato in qualche device in breve tempo.

Brevetto-iPhone-caduta

via

Nuovo brevetto Apple per attutire le cadute di iPhone e iPad ultima modifica: 2013-03-23T10:38:16+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts