Con iOS 6.1.3 cala il sipario sul jailbreak…almeno per il momento.

Il rilascio di Evasi0n, il tool in grado di effettaure la procedura di jailbreak per tutti i dispositivi Apple con iOS 6.x.x (fino ad iOS 6.1.3 escluso), ha permesso di comprendere quando questa pratica sia diffusa a livello mondiale. Ora che con iOS 6.1.3 alcuni “bug” utilizzati da questo software sono stati corretti, rendendo così Evasi0n inutilizzabile, è stato possibile elaborare i primi dati riguardo il mondo del jailbreak di iOS 6 e successivi.

jailbreak ios 6

La stima di Saurik, basata sui dati raccolti attraverso Cydia, parla di circa 18 milioni di dispositivi “sbloccati” con i picchi più alti nei giorni immediatamente successivi al rilascio del tool o di aggiornamenti minori di iOS. Il dispositivo maggiormente interessato da tale pratica è iPhone che con circa 13 milioni di unità sbloccate si colloca al primo posto. Al secondo con circa 3,4 milioni di dispositivi jailbroken troviamo iPad e al terzo iPod Touch che registra solamente 1,1 milioni di jailbreak.

Inutile dire che chi aveva preventivato una notevole riduzione di tale pratica ha sbagliato e di molto. Non erano pochi infatti a sostenere che le novità introdotte con iOS 6 avrebbero potuto limitare l’utilizzo di tweak di terze parti; ma stando ai dati raccolti, vista anche la semplicità della procedura di jailbreak, sono molti gli utenti che ancora si affidano a programmi “non ufficiali” per ottimizare la propria esperienza di utilizzo.
Resta però innegabile che una buona parte dei dispositivi vengano sbloccati per permettere l’installazione di applicazioni pirata, anche se ultimamente questo fenomeno sembra ridursi progressivamente grazie anche ad iniziative promozionali studiate per incentivare i download sia gratuiti che a pagamento. Un esempio concreto sono le innumerevoli offerte giornaliere, promosse tramite siti o app specifiche le quali permettono di scaricare gratuitamente, per intervalli determinati di tempo, applicazioni che altrimenti sarebbero a pagamento.

Il team evad3rs ha fatto sapere che non tutti i bug utilizzati da Evasi0n sono stati risolti e che molto probabilmente prima di tornare a lavorare sul progetto si dovrà attendere il rialscio di una “major release” che in questo caso potrebbe essere iOS 7.

Con iOS 6.1.3 cala il sipario sul jailbreak…almeno per il momento. ultima modifica: 2013-03-21T21:48:40+00:00 da JB

Related Posts