Induction Charger Pro di Artwizz, ricarica magicamente il tuo mouse | Recensione

Di accessori per Mac ne esistono molti, alcuni decisamente superflui ed altri molto utili. Oggi parliamo di quest’ultima categoria; rappresentata dall’Induction Charger Pro di Artwizz, un caricatore ad induzione per le batterie del nostro Magic Mouse.

foto7

Contenuto della confezione:

All’interno della confezione dell’Induction Charger Pro troviamo un equipaggiamento non molto fornito, ma essenziale per il suo corretto e completo utilizzo.

Troviamo infatti la base ad induzione per la ricarica, un set di batterie ad induzione da sostituire al nostro magic mouse ed un cavetto USB lungo 100cm per alimentare la base e quindi permettere la ricarica.

La base presenta un input per la ricarica anche con un normale caricatore da muro, ma all’interno della confezione non troviamo nulla di compatibile. Quindi l’unico modo per ricaricare le batterie rimane attraverso la connessione USB.

Design:

L’Induction Charger Pro si presenta come un oggetto molto discreto e con le linee pulite, che ben si accosta al nostro Magic Mouse. Inoltre grazie alla striscia in alluminio che lo circonda, va ad integrarsi splendidamente sulla nostra scrivania insieme a tutti gli altri prodotti Apple.

Nella parte superiore troviamo una piccola lastra in plastica laminata, che funge da base molto resistente su cui si andrà a poggiare il Mouse. Nella parte inferiore invece sono state poste due pratiche strisce gommose, che aumenteranno il grip con la superficie e renderanno la struttura più stabile.

La forma a parallelepipedo bella base inoltre ben si accosta con le curve del Magic Mouse.

foto1

Funzionamento:

La prima cosa da fare per poter utilizzare il nuovo Induction Charger Pro è spegnere il Magic Mouse e togliere le pile ed il vano che le copre. A questo punto siamo pronti a sostituirle con la batteria ad induzione che ci viene fornita; la quale comprende gia il vano per la chiusura.

foto5

Una volta effettuato ciò, si potrà accendere il mouse ed il gioco è fatto. Alla prima accensione le batterie fornite avranno una carica di circa il 50%. Appena esse saranno esaurite, sarà sufficiente collegare la base di ricarica ad una porta USB ed poggiare su di essa il Mouse (preferibilmente spento).

Schermata 2013-02-19 alle 15.08.52

Dopo circa 2 secondi di attesa un led rosso si accenderà nella base, indicando che il processo di ricarica è in corso. Dopo circa 3 ore, il led diventerà di colore verde; ciò a significare che la ricarica è stata completata.

Non ci resta che utilizzare il nostro Mouse, avendo risparmiato denaro per l’acquisto delle pile e salvaguardato l’ambiente dato che non dobbiamo smaltire nulla.

foto4

Conclusioni:

Insomma, l’Induction Charger Pro è un prodotto davvero molto interessante e che, ne siamo sicuri, farà piacere a molti da utilizzare. Merita per questo una valutazione molto alta, infatti non siamo stati in grado in alcun modo di trovare punti deboli nel prodotto.

Dopo circa una settimana di utilizzo ho dovuto ricaricare tutto il pacco batterie solo una volta, e nel momento in cui scrivo l’autonomia dichiarata è ancora a circa il 45%. Facendo un rapido calcolo, con un utilizzo medio del Mouse si arriva tranquillamente alle 2-3 settimane di autonomia.

Il prezzo di 49,99€ non è molto basso, ma in linea con la categoria di prodotto e giustificato dall’utilizzo dei materiali ottimi come l’alluminio, ed una qualità delle batterie secondo me molto buona che riesce a garantire un’ottima autonomia di lavoro tra una ricarica e l’altra.

E’ possibile acquistare l’Induction Charger Pro sul sito Artwizz, dove troverete anche molti altri accessori per i vostri Mac.

[slider crop=”yes” slide1=”http://publicaz.a2o.de/productimages/thumb800/Induction_Charger_Pro_for_Magic_Mouse_3.jpg” slide2=”http://www.iapplemania.com/wp-content/uploads/2013/02/foto24.jpg” slide3=”http://publicaz.a2o.de/productimages/thumb800/Induction_Charger_Pro_for_Magic_Mouse.jpg”][/slider]

 

Induction Charger Pro di Artwizz, ricarica magicamente il tuo mouse | Recensione ultima modifica: 2013-02-28T14:25:02+00:00 da september

Related Posts