Per Migliorare Apple Maps Cupertino In Trattative Con Waze?

Dopo aver parlato per diverso tempo della possibilità che Cupertino acquisisca le mappe TomTom per migliorare l’applicazione proprietaria Apple Maps, integrata di default nei sistemi mobili con iOS 6, adesso entra in campo Waze, una applicazione gratuita ed un accessorio per l’auto indispensabile, che raccoglie circa 30 milioni di utenti nel mondo e che potrebbe risolvere i problemi di cartografia della società californiana.

 waze-apple-maps

Waze è una app gratuita, disponibile nell’AppStore, che fornisce mappe stradali e permette di mettere in contatto tutti gli utenti che si trovano in una certa zona indicando le varie situazioni di traffico, o di incidenti, che devono fronteggiare strada facendo. L’applicazione è davvero molto completa ed include moltissimi POI (Point of Interest), come benzinai nelle vicinanze, ristoranti, negozi, ingresso nei parchi divertimento ecc.

L’interesse di Apple nei confronti di questa azienda, con sede in Israele, deriva dal fatto che, acquisendo la stessa, le mappe cittadine verrebbero tracciate dagli stessi utenti che utilizzano l’applicazione.

Attraverso la geolocalizzazione infatti, un utente che si trova in automobile e percorre per la prima volta una strada non prima presente nelle mappe di Waze, ne permette la tracciabilità istantanea, facendo sì che quella via venga acquisita dalla cartografia del software. Se Apple dunque integrasse Waze si troverebbe delle mappe messe a punto e create dall’utenza dell’app.

Come tutti ben sappiamo le Mappe di Apple presenti ormai di default su iOS 6 sono state piuttosto deludenti, chissà se con l’acquisizione di questa compagnia le cose per Cupertino possano migliorare, o almeno non degenerare completamente…

Per Migliorare Apple Maps Cupertino In Trattative Con Waze? ultima modifica: 2013-01-14T14:08:20+00:00 da Sonia Coppola

Related Posts